Lahar Magazine

Realizzato con:
LAHAR MAGAZINE

Lahar Magazine è una posterzine indipendente, monotematica, con uscita a cadenza bimestrale. Si tratta di un progetto editoriale con una tiratura di diecimila copie.

Siamo stati avvicinati da questa realtà per curare il redesign del loro sito che cominciava ad essere inadeguato rispetto ai trend del web design attuale. Il progetto ci è subito piaciuto moltissimo soprattutto per la possibilità di valorizzare la ricchezza dei contenuti di Lahar Magazine che, con il vecchio sito, era poco centrale.

Il Progetto

A cadenza bimestrale viene proposto un tema sul quale illustratori e scrittori inviano materiale. Una parte di questo materiale è utilizzato per assemblare il numero cartaceo, mentre per tutto il resto viene dedicato spazio sul web. Lahar Magazine è un progetto in piedi da diversi anni, quindi i contributi sono sempre molto numerosi.
Il numero cartaceo è poi presentato attraverso degli eventi itineranti in linea con il tema, in varie location italiane.

Concept

L’identità grafica di Lahar Magazine cartaceo è molto definita. Ogni numero ha un colore di riferimento, che viene adottato sia dalle illustrazioni che dall’impaginazione del tema. Il nostro obbiettivo è stato trasportare questa identità anche sul sito. Il portale, infatti, permette di modificare il colore di riferimento che influenza di conseguenza tutte le pagine.

Ogni tema viene presentato con un video, abbiamo deciso di dare spazio a questo come sfondo del sito. I video sono sempre molto curati e impattano istantaneamente il visitatore, facendo percepire la qualità dei contenuti proposti dal Magazine.

Lahar Magazine - Dettagli del sito

Obiettivi

Ci siamo posti due obbiettivi per questo redesign:

  1. Aumentare la permanenza dei visitatori. Lahar Magazine produce moltissimi contenuti. Abbiamo voluto metterli in evidenza per far restare i lettori nel sito più a lungo.
  2. Raccogliere utenti per la newsletter Lahar. I social network stanno diventando molto competitivi, e lo zoccolo duro dei fan non riceve più gli aggiornamenti nonostante stia seguendo le pagine social di Lahar Magazine.

Per ottenere questi risultati ci siamo mossi su due livelli: un design più usabile e leggibile, e contenuti in evidenza. Per la leggibilità ci siamo ispirati al minimalismo di Medium. Abbiamo seguito le scelte stilistiche dell’edizione cartacea per dare lo stesso family feeling, ma con le stesse dimensioni, molto leggibili, che utilizza Medium.
Abbiamo introdotto dei piccoli dettagli che in genere sono presenti solo sulla carta stampata, come ad esempio la prima lettera di un paragrafo più grande e caratteri serif.

Per quanto riguarda la newsletter abbiamo dato spazio al form di iscrizione in fondo ad ogni articolo, con una call to action chiara e coinvolgente.

 

Brandon Grotesque e Freight Micro Pro: i font scelti per Lahar Magazine

 

Risultati

I risultati ottenuti attraverso il redesign sono stati in linea con quelli che avevamo pianificato:

  • Pagine visitate per sessione +16.50%
  • Durata sessione media +22.33%
  • Bounce Rate -11%
  • Iscritti alla newsletter dopo le prime due settimane +3.5%

Il risultato finale ha soddisfatto le aspettative del team del magazine e ci ha fatto raggiungere gli obbiettivi che ci eravamo dati. Questo ha confermato le nostre ipotesi in fase di design, garantendo quindi un ottimo risultato di ritorno sull’investimento.

E tu, l’hai già visitato?

Settori

  • UI/UX Design
  • Web

Tecnologie utilizzate

  • WordPress
  • Timber